La Galina Grisa

La Galina Grisa

La Galina Grisa, riti e usanze dell’Appennino

Raramente nelle valli dell’Appennino sopravvivono usanze e riti antichi, ma in Val Tidone si riesce ancora a vivere una serie di eventi che portano alla Pasqua.
Uno di questi è la Galina Grisa (La gallina grigia) e prende vita durante il Sabato Santo quando due gruppi di cantori e musicisti percorrono le frazioni di Romagnese cantando nelle aie e nei cortili facendo rivivere quella che in passato era la raccolta delle uova. Cibo donato dalle famiglie dei piccoli paesini per sfamare letteralmente il gruppo o permettere loro di guadagnare qualche spicciolo vendendole successivamente.

Canti e uova per una festa itinerante

La musica e i canti sono quelli tipici della tradizione popolare delle quattro province e ora si accoglie la comitiva con ben più di qualche uova, infatti vengono preparate le tradizionali Brusadelle accompagnate da salumi e vino.
Una festa itinerante che fa incontrare sacro e profano nella vigilia di Pasqua.
Vi rimando ad uno dei video girati da Alberto Gremmi per ascoltare qualche passaggio.

Hit enter to search or ESC to close